IL CAMMINO DI SANTIAGO DI COMPOSTELA

Ritratto di tumifaigirar

IL CAMMINO DI SANTIAGO….

24/30 SETTEMBRE

 

 

È il Cammino per eccellenza. Un'esperienza da fare una volta nella vita, anche a detta degli oltre 200.000 pellegrini che giungono ogni anno alla meta. I luoghi più suggestivi sono tanti, ma alcuni sono particolarmente evocativi in quanto legati a leggende o a miracoli lì avvenuti: Santo Domingo de la Calzada, con l’unica cattedrale al mondo ad avere al suo interno una gabbia con due galline vive, O Cebreiro, luogo fatato e misterioso a 1300 metri di altitudine sulla cordigliera galaico-cantabrica, porta d’ingresso della Galizia, legato ad un miracolo eucaristico (tipo Bolsena). Ovviamente tutte le città e i borghi attraversati dal cammino, hanno una ricchezza artistica e culturale immensa, le principali e capoluoghi sono: Pamplona, Logrono, Burgos.

 

Giorno 1: PARTENZA - LOURDES (KM 969)

Ritrovo dei signori passeggeri nelle località convenute, incontro con l’accompagnatore e sistemazione in pullman Gran Turismo e partenza per Lourdes, Francia. Soste lungo il percorso e pranzo libero. All’arrivo sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

 

 

Giorno 2: LOURDES PAMPLONA (KM 262)

Dopo la prima colazione partenza per Pamplona, capoluogo della Navarra. Arrivo in tarda mattinata a Pamplona e pranzo libero. Nel pomeriggio incontro con la guida e visita della città. Pamplona, la città della famosa corsa dei tori, è pura follia per una settimana e suggestioni romantiche in tutto il resto dell'anno. Il centro nevralgico della vita cittadina è Plaza del Castillo, un vero salotto cittadino nonché teatro dei più importanti eventi pubblici, fiancheggiata da eleganti palazzi e caffetterie, tra cui lo storico Caffè Iruña. Tra gli edifici religiosi più belli di Pamplona non si può non ricordare la Cattedrale, costruita sui resti di una precedente chiesa romanica del XII secolo, che conserva al suo interno il mausoleo del re Carlo III il Nobile e della moglie donna Leonor. Quest’ultimo è considerato uno dei più bei gruppi scultorei di tutta la Navarra. Al termine della visita, sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

 

 

Giorno 3: PAMPLONA - MURAZABAL - PUENTE LA REINA - SANTO DOMINGO DA LA CALZADA (KM 130)

Dopo la prima colazione i partecipanti del gruppo possono scegliere di trascorrere del tempo libero a Pamplona o di percorrere un tratto del cammino a piedi. Il percorso è alla portata di tutti. • Gruppo a piedi: Pamplona – Cizur Menor- Altura del Perdòn / Zariquiequi. Km 10,06 di cui 4,6 su sentiero e 6,57 su strada. Dislivello: 110.91 in discesa e 273.55 in salita • Gruppo in Pullman: tempo libero a Pamplona Pranzo libero. Al pomeriggio tutti insieme visita di Murazabal. E’ un grazioso villaggio e comune della regione di Navarra. Si trova nella merindad di Pamplona, da non perdere la Chiesa di San Esteban. Proseguimento in bus per Puente la Reina. Un villaggio acciottolato pieno di storia in tutti i suoi angoli e caratterizzato dal passaggio di coloro che camminano il Camino de Santiago. Il ponte romanico di Puente la Reina è senza dubbio il monumento più caratteristico della città. La sua costruzione risale all’XI secolo, ma non si sa con certezza quale regina ne ordinò la costruzione. Gli storici ritengono che possa essere stato eretto per ordine delle regine Doña Mayor o Doña Estefanía. Ha 6 archi semicircolari e un arco sommerso, lungo 110 metri e largo 4 metri. Sempre in bus trasferimento a Logrinho. Il modo migliore per esplorare Logroño è quello di prendersi del tempo per camminare per le sue stradine, ammirare le sue chiese e visitare le sue piazze. La città, inoltre, vanta un’ampia offerta di ristoranti, tapas bar e cantine dove è possibile assaggiare il vino Rioja, il primo vino spagnolo a cui sia stata assegnata la categoria di denominazione di “origine calificada”. Trasferimento in hotel a Santo Domingo da la Calzada o nei dintorni. Sistemazione nelle camere riservate, cena e pernottamento.

 

 

 

Giorno 4: SANTO DOMINGO DE LA CALZADA - BURGOS

Dopo la prima colazione i partecipanti del gruppo possono scegliere di percorrere un tratto del cammino a piedi o trascorrere del tempo libero a Santiago Domingo de la Calzada. Il percorso è alla portata di tutti. • Gruppo a piedi: Santo Domingos de la Calzada – Granon – Redecilla del camino. Km 10,93 di cui 8,75 su sentiero e 2,19 su strada. Dislivello: 103,16 in discesa e 192,38 in salita • Gruppo in Pullman: visita a Santo Domingos de la Calzada e località limitrofe. Al termine del cammino ricongiungimento del gruppo trasferimento a Burgos. Pranzo libero. Al pomeriggio tutti insieme visita guidata di Burgos. Visita della maestosa Cattedrale, uno degli edifici religiosi più belli in Spagna. Iniziata nel 1221 e conclusa nel 1765, stupisce per le dalle imponenti dimensioni. Nella navata principale si trova la tomba del famoso El Cid Campeador e in prossimità si può ammirare la Scala Dorata di Diego de Siloè in stile rinascimentale italiano. Pranzo libero. Trasferimento in hotel, sistemazione nelle camere riservate. Cena e pernottamento.

 

Giorno 5: BURGOS - LEON - VALCARCE DO CAMINO

Dopo la prima colazione i partecipanti del gruppo possono scegliere di percorrere un tratto del cammino a piedi o trascorrere del tempo libero a Burgos. Il percorso è alla portata di tutti. • Gruppo a piedi: (dopo Burgos) Tardajos – Rabè de las Calzadas – Hornillos del camino. Km 10,82 di cui 7,94 su sentiero e 2,89 su strada. Dislivello: 241,09 in discesa e 189,78 in salita • Gruppo in pullman: tempo libero a Burgos Pranzo libero. Al pomeriggio trasferimento e tutti insieme visita guidata a Leon. Il centro storico di León è uno scrigno che è riuscito a conservare testimonianze e siti dei diversi periodi storici che la città ha dovuto affrontare. Dalle mura romaniche alle piazze medioevali, dai capolavori in stile gotico a quelli rinascimentali: León è una città che ha molto da offrire ai suoi visitatori. La Città Vecchia è l’area più antica ed è riuscita a salvaguardare il suo aspetto di origine medioevale. Visita della Cattedrale di León, un capolavoro in stile gotico che ricorda molto le cattedrali francesi. In origine in questo sito si trovavano delle terme romane che sono poi state convertite in palazzo reale da Ordoño II nel X secolo. Nel XII secolo, però, il terreno è stato donato alla Chiesa affinché costruisse in quest’area la Cattedrale cittadina. La pianta della cattedrale ricorda quella della cattedrale di Reims. Al termine della visita sistemazione in hotel a Valcarce do Camino. Cena e pernottamento.

 

 

 

Giorno 6: VALCARCE DO CAMINO - O CEBREIRO - MONTE DO GOZO - SANTIAGO DE COMPOSTELA

Dopo la prima colazione trasferimento in bus a O Cebreiro. È d’obbligo la visita alla chiesa preromanica di O Cebreiro, la più antica della rotta giacobea tra quelle integralmente conservate, che contiene un Santo Graal. Le sue campane durante l’inverno suonavano per aiutare i pellegrini a orientarsi in mezzo alla nebbia. Pranzo libero. Al pomeriggio si raggiunge in bus il Monte del Gozo e per chi vuole può raggiungere Santiago a piedi (4,3 km), per i restanti del gruppo trasferimento in bus. Posta all’estremità nord-occidentale della Spagna, Santiago de Compostela, capitale della regione Galizia, è l’emblema del viaggio: iconica fine del percorso a piedi più famoso al mondo. La vista della Cattedrale per i pellegrini e gli escursionisti ha un significato simbolico di estrema importanza: rappresenta la fine di un lungo viaggio, ma soprattutto di un’esperienza unica nella vita. Anche gli altri turisti non possono non subire il fascino della Cattedrale, che domina la città con le sue guglie e le sue torri riccamente decorate. Costruita tra il 1075 e il 1211 e modificata più volte, è un riuscitissimo mix di stili romanico, gotico e barocco. La tomba di Santiago sotto l’altare maggiore è per molti l’attrazione di maggior richiamo, ma il capolavoro artistico della Cattedrale è il Portico della Gloria nell’ingresso occidentale, impreziosito da 200 magnifiche sculture romaniche che raffigurano profeti e apostoli; la figura centrale è il Cristo attorniato dai quattro evangelisti, angeli e simboli della Passione di Cristo. Il centro di Santiago de Compostela, ricco di palazzi storici ed eleganti piazze in pietra e granito, è splendido da girare a piedi e la città è affascinante sia con il sole sia con la pioggia o una sottile nebbiolina. Gustate il leggendario polpo alla gallega in uno dei suoi bar tradizionali. Possibilità, per chi fosse interessato, di partecipare alla Messa del Pellegrino in cattedrale. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

 

 

 

Giorno 7: SANTIAGO DI COMPOSTELA - MUXIA - FINISTERRE - RIENTRO

Dopo la prima colazione escursione in bus al Santuario di Nostra Signora de la Barca di Muxia costruito sugli scogli difronte all’oceano Atlantico e proseguimento per Capo Finisterre, oggi per il pellegrino il punto più estremo ed il luogo dov’è collocato Il Faro di Finisterre e la pietra miliare del “chilometro zero” del cammino di Santiago de Compostela. Pranzo libero e partenza per l’aeroporto di Santiago di Compostela. Operazioni di imbarco e partenza con il volo delle ore 22:20 Arrivo a Bergamo Orio al serio alle 00:45 e incontro con il nostro bus e rientro in tarda serata nelle proprie località di residenza.
 
 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE € 1.220,00

Supplemento camera singola € 190,00

(Minimo 35 partecipanti)

 

 OPERATIVO VOLI:

VOLO RITORNO: SANTIAGO - BERGAMO 22/09 ORE 22:20 - 00:45

 

FACOLTATIVO: TRASFERIMETO DAI LUOGHI DI PROVENIENZA ALLA PARTENZA E BUS (ALESSANDRIA/ASTI) E DALL’ AEROPORTO BERGAMO AI LUOGHI DI PROVENIENZA € 50,00

 

 

OSSERVAZIONI:

 

Il programma prevede due possibilità al mattino: un percorso a piedi e uno in pullman. Ognuno sceglierà liberamente la sera precedente quale fare. Per il pranzo ognuno si organizza liberamente (per chi va a piedi é consigliato portare con se il pranzo al sacco). Tutti i giorni ritrovo è nel pomeriggio per le visite e le attività insieme. La cena è insieme. Alloggi in hotel 3/4 stelle o similari, in camera doppia.

 

 

La quota comprende:

- Viaggio in autobus G. T. riservato

- Sistemazione in camera doppia

- Trattamento di mezza pensione

- Bevande ai pasti

- Hd Pamplona, Hd Burgos, Hd Leon, Hd Santiago di Compostela

- Volo di rientro Santiago Bergamo 22/09 solo bagaglio a mano piccolo

- Tour Leader/Guida Daniela Bonanni

- Assicurazione Medico-Bagaglio a norma di legge e copertura COVID 19 che include "rientro  anticipato alla propria residenza e/o prolungamento del soggiorno"

 

 

La quota non comprende:

- Assicurazione Annullamento FACOLTATIVA € 80,00 da richiedere alla prenotazione

- Mance ed extra di carattere personale 

- Ingressi non menzionati ne “La Quota Comprende"

- Tassa di Soggiorno ( se prevista da pagare in loco)

- Tutto quanto non espressamente indicato ne "La Quota Comprende"

 

A PRENOTAZIONE EFFETTUATA, IN CASO di ANNULLAMENTO DA PARTE VOSTRA,   LA QUOTA VOLO NON E’ RIMBORSABILE.  LA QUOTA VOLO POTREBBE SUBIRE VARIAZIONI A SECONDA DELLA DISPONIBILITA’ AL MOMENTO DELLA CONFERMA.

 

ORGANIZZAZIONE TECNICA: FASHION TRAVEL

 

 

Tags: 

data: 

Martedì, Settembre 24, 2024