LA SACRA DI SAN MICHELE

Ritratto di tumifaigirar

UNA GIORNATA IN VAL DI SUSA

22 SETTEMBRE

LA SACRA DI SAN MICHELE...

PRANZO E SUSA LA CITTA' CELTICA

 

H 7.45 ritrovo dei Sigg.ri partecipanti nei luoghi convenuti e partenza in autopullman G.T. verso Torino. Arrivo alla SACRA DI SAN MICHELE, monumentale costruzione situata all'imbocco della Val di Susa, considerata il monumento simbolo della regione Piemonte! L’antico complesso, ristrutturato con cura ed attenzione, è affidato alla cura dei padri Rosminiani. Visita al Monastero Vecchio ed alla Biblioteca, dove si ammireranno lo Scalone dei Morti, la Chiesa ed il Terrazzo panoramico, il Portale dello Zodiaco, le rovine del Monastero Nuovo e la Torre della Bell’Alda. Al termine della visita proseguimento verso Susa, cittadina considerata il gioiello delle Alpi Cozie, situata al centro dell’omonima valle. Pranzo  in ristorante nei pressi della località con menù tre portate.  Dopo pranzo andremo alla scoperta di Susa e con una passeggiata potremo conoscere meglio questa deliziosa cittadina con l’Arco di Augusto, traccia rimasta dell’acropoli di Susa dell’8 A.C., uno degli archi meglio conservati d’Italia; l’Anfiteatro Romano, del II secolo D.C. ed oggi utilizzato per rievocazioni storiche; l’Altare celtico con Coppelle, una delle più importanti testimonianze della presenza celtica nella Valle, si tratta di una roccia su cui sono state ricavate delle “coppelle”, ovvero incavi emisferici collegati da scalini scolpiti su cui venivano sacrificati animali in età pre-romana; la Cattedrale di San Giusto ed ancora il Castello della Contessa Adelaide… l’altura su cui si trova questo edificio è il vero cuore archeologico di Susa. Qui nacque Adelaide, figlia di Umberto Biancamano, conte di Savoia. Oggi all’interno si concentrano testimonianze che partono dall’età del ferro e arrivano fino al Medioevo. Tempo a disposizione per una passeggiata e per acquistare qualche souvenir enogastronomico locale, come la Fujasa (focaccia dolce arricchita con uva passa e grappa), la Toma del lait brusc (formaggio chiamato anche “Bianca Alpina”, di latte vaccino crudo tipico della Val di Susa) ed il San Sebastiano (anche detto “Vino del Ghiaccio”, dal colore rosato ed un profumo che ricorda la frutta esotica). H 17.00 partenza per il viaggio di ritorno. Arrivo previsto in serata.

 

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE € 75,00 

(Minimo 35 Partecipanti)   

 

La quota comprende:
- Viaggio in autopullman G.T.
- Ingresso Sacra San Michele
- Pranzo in ristorante 3 portate
- Ns Accompagnatore
- Assicurazione di legge

 

La quota non comprende:
- I pasti esclusi e le bevande
- Ingressi a musei e monumenti non indicati
- Extra personali e quanto non indicato ne “La Quota Comprende”

 

 

 

 

Tags: 

data: 

Domenica, Settembre 22, 2024