SENTIERO DEL PELLEGRINO

Ritratto di tumifaigirar

Uno dei sentieri più famosi e panoramici della Liguria

29 SETTEMBRE 

SENTIERO DEL PELLEGRINO DA NOLI A VARIGOTTI...   AMMIRANDO LA GROTTA DEI FALSARI

 

Tutti i più grandi pensieri sono concepiti mentre si cammina…”   Friedrich Nietzsche

Quindi Ingrid camminando lungo il sentiero ha pensato a questo bel programma per voi

H. 7.30 ritrovo dei Sigg.ri partecipanti nei luoghi convenuti e partenza in autopullman G.T. per la Liguria. Sosta lungo il percorso. All’arrivo a Noli, noto borgo ligure annoverato tra i “Borghi più belli d’Italia”, con un passato da repubblica marinara e con un centro medievale ricco di  chiese, torri, stretti vicoli ed un castello che lo sorveglia dall’alto. Dopo una breve visita del borgo inizieremo la nostra camminata e ci immergeremo nel verde, ammirando da alcuni scorci il mare. L’itinerario ci porterà fino a Varigotti in circa 3 ore su un sentiero che era anticamente percorso dai Pellegrini che visitavano le numerose chiese, ormai sconsacrate, i cui resti si incontrano ancora durante il percorso. Lungo la via rimarremo stupiti di fronte ad una natura che lascia senza fiato per la sua bellezza ed imponenza. Potremo camminare sull’orlo di falesie strapiombanti, dove la montagna si fonde con le acque azzurrissime del Mar Ligure. Troveremo nel primo tratto l’Eremo del Capitano De Albertis, un’architettura in legno in stile coloniale che richiama l’immagine di una cabina di una nave a picco sul mare. Nel percorso ammireremo ciò che rimane della Chiesa di Santa Margherita con un punto panoramico mozzafiato da cui si vede l’isolotto di Bergeggi! La chiesa, gravemente danneggiata durante la Seconda Guerra Mondiale e inizialmente dedicata a Santa Giulia e poi a Santa Margherita. Ed eccoci qua, giunti alla nota Grotta dei Falsari e identificata anche come Grotta dei Briganti. Una grotta preistorica che, pare, fungesse da luogo in cui i contrabbandieri conservavano la loro merce e uno spettacolare anfratto di roccia affacciato sul mare con un’apertura di 25 metri di diametro con una vista unica sul mare. Pranzo libero in corso di camminata…Nell’ultimo tratto rimarremo poi affascinati dal Mausoleo Cerisola, il punto più colorato di tutto il percorso! In questo punto il signor Cerisola delimitò il suo terreno con una particolarissima recinzione composta da un muro dipinto e decorato con elementi che ricordano il mare: stelle marine, salvagenti, conchiglie, ancore… Una volta quasi giunti a Varigotti vedremo ancora la Chiesa di San Lorenzo, un edificio molto piccolo, di origine altomedievale in cui sopravvivono dei frammenti di età bizantina incastonati nelle pareti e che si trova in posizione suggestiva sopra la baia dei Saraceni. E da qui via dritti per Varigotti! Con un affascinante panorama e scorci indimenticabili... Altrettanto suggestiva è la cittadina: tempo a disposizione per godersi questo angolo di paradiso e rilassarsi. H. 17.00  partenza in bus da Varigotti per il rientro ai luoghi di provenienza. Arrivo previsto in serata.

 

INFORMAZIONI PRATICHE: LUNGHEZZA: Km 6,5 circa. / DISLIVELLO: 280 m circa / DIFFICOLTA’: MEDIA

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE €  50,00

 

(minimo 35 partecipanti)

 

La quota comprende:

- Viaggio in autopullman G. T.

- Assicurazione di Legge

- Ns Accompagnatore

 

La quota non comprende:

- I pasti e le bevande non indicati

- Ingressi a musei e monumenti

- Extra personali e quanto non indicato ne "La Quota Comprende"

Tags: 

data: 

Domenica, Settembre 29, 2024