Le meraviglie della VAL D’ORCIA

Ritratto di tumifaigirar

Le meraviglie della VAL D’ORCIA

30 aprile / 1 maggio

 

  …dolci colline, filari di cipressi che si rincorrono, casolari che dominano le alture…questa è la Val D’Orcia, i colori intensi della terra …un buon bicchiere di Brunello…

 

30 APRILE: PARTENZA – MONTEPULCIANO – PIENZA

H 5.30 partenza in autopullman G.T. per la Toscana. Sosta lungo il percorso. Ammireremo le colline con Montepulciano, costruita su un crinale calcareo e circondata da mura e fortificazioni, perla del Rinascimento con le sue numerose opere architettoniche che si incontrano sulla via del Corso, che porta fino alla Piazza Grande, il punto più alto della città… tra queste il Caffè Poliziano in art decò, la Chiesa di Sant’Agostino, il Palazzo Comunale che ricorda Palazzo Vecchio di Firenze, ed altri notevoli edifici. Montepulciano è famosa anche per il suo Vino Nobile, rosso D.O.C.G. decantato da numerosi estimatori e che noi potremo degustare in una delle tante cantine di produzione che si trovano nei sotterranei dei bei palazzi patrizi! Tempo a disposizione per il pranzo libero. Al termine proseguimento per Pienza, borgo medievale posizionato su una rocca circondata da cipressi e campi fioriti, con le antiche case, i vicoli, gli alti campanili, pensata da Papa Pio II come “città ideale”… infatti all’interno delle mura è un tutt’uno di perfezione medievale e rinascimentale con il Duomo, il Palazzo Pontificio ed il Municipio. Dalla terrazza belvedere si staglierà davanti a noi il panorama classico della Toscana, di incredibile suggestione, e sicuramente uno dei più belli d’Italia, che ha attirato diversi artisti. Insomma ogni stradina a Pienza è una delizia, piccoli negozietti abbondano, soprattutto quelli di prodotti tipici, trattorie e botteghe artigiane. Cena e pernottamento in hotel nei pressi della città.                                                                                                            

1^ MAGGIO: BAGNO VIGNONI – SAN QUIRICO D’ORCIA - MONTALCINO

Dopo la prima colazione in hotel partenza per Bagno Vignoni, piccolo borgo toscano di origini medievali. Apprezzata meta turistica rinomata di tutto il mondo per la sua caratteristica che la rende unica: la Piazza delle Sorgenti attorno alla quale  sono stati costruiti tutti gli edifici del borgo, le locande e la chiesa di San Giovanni Battista;  interamente occupata da una grande ed antichissima vasca di acque sulfuree fumanti che sgorgano rigogliose dal sottosuolo vulcanico, da qui l'acqua viene poi incanalata in ruscelli che corrono per la città e nei quali poter immergere mani e piedi per godere di questa acqua rigenerante. La stessa acqua poi attraverso i rivoli ricade dalla rupe nella zona più bassa della città all'interno di un'altra vasca. Tutto ciò contribuisce a fare di Bagno Vignoni un luogo di rara bellezza ed atmosfera suggestiva, un borgo in cui il tempo sembra essersi fermato. Proseguimento peril bel borgo di San Quirico D’Orcia che sorge in cima ad una collina sui resti dell’antico villaggio di Osanna. Grazie alla sua posizione offre viste mozzafiato sulla Val D’Orcia. L’intero borgo medievale è rimasto intatto negli anni con le sue mura quattrocentesche ornate da 14 torri. Percorreremo l’attuale via Dante, corrispondente all'antica via Francigena lungo la quale incontreremo la Collegiata dei santi Quirico e Giuditta costruita su una precedente Pieve romanica con bellissimi portali. Adiacente alla Collegiata si trova Palazzo Chigi-Zondadari molto elegante con pitture murali. Giungeremo a piazza della Libertà con la chiesa di S. Francesco con la prestigiosa statua della Madonna di Andrea della Robbia, e dalla piazza agli Horti Leonini, giardini italiani del 500. La via più suggestiva e via Poliziano con le sue tipiche casette medievali che arriva alla Porta dei Cappuccini. Ma qui potrete gustare non solo le bellezze architettoniche ma anche il piatto tipico della zona, i “pici” il famoso spaghettone di farina e acqua. Pranzo libero. Ed ora via verso Montalcino, la “capitale del Brunello”, rinomata in tutto il mondo per la produzione del pregiatissimo vino “Brunello di Montalcino”. Il borgo è rimasto pressoché intatto dal XVI secolo e dalla cima della collina su cui si erge la cittadina si gode di uno spettacolo che si pare immenso davanti agli occhi: un susseguirsi continuo di sinuose colline punteggiate qua e là da fiori, antiche querce e pittoreschi alberi d’olivo, panoramiche strade di campagna disegnano morbide linee attraverso cipressi isolati e vigneti. Il centro è dominato dalla possente Rocca, da cui bastioni è possibile ammirare un panorama unico! Con una passeggiata scopriremo Palazzo dei Priori e Piazza del Popolo, con la sua bella loggia gotica, ma la vera chicca di Montalcino sono le stradine ed i vicoli pittoreschi, un labirinto di deliziosi negozietti, caffè e ristoranti. H 15.30 partenza per il viaggio di ritorno. Soste lungo il percorso. Arrivo previsto in serata.

 

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE € 215,00
(minimo 35 partecipanti) – (supplemento singola € 30,00)

 

La quota comprende:

- Viaggio in autopullman G.T.

- Sistemazione in hotel 3 stelle

- Trattamento di mezza pensione

- Accompagnatore e Assicurazione di legge   

                                                         

La quota non comprende:

- i pasti non indicati e le bevande  

- Ingressi a musei e monumenti

- Tassa di soggiorno da pagare in loco

- Extra personali e quanto non indicato ne “la quota comprende”

data: 

Domenica, Aprile 30, 2023