La passeggiata delle BAITE COMO e la funicolare di Brunate

Ritratto di tumifaigirar

La passeggiata delle BAITE:  COMO e la funicolare di Brunate

12 giugno  

H 7.30 ritrovo dei Sigg.ri partecipanti nei luoghi convenuti e partenza in autopullman G.T. per Como, graziosa località  situata in una piccola conca attorniata da colline moreniche che si affaccia sul lago. Arrivo a Como e passeggiata con accompagnatrice, durante la quale noteremo che la città, nonostante il passare del tempo, conserva ancora l’aspetto dell’originario “castrum” romano, con le mura medievali e le grandi torri di vedetta. Nel centro storico ammireremo il Duomo con la sua maestosa facciata gotica in cui dimorano molteplici decorazioni scultoree, e al cui interno vengono conservate importanti tele, tra cui primeggia la pala cinquecentesca di Sant’Abbondio, protettore della città.Qui accanto troviamo il Broletto, antico palazzo comunale dovesi tenevano le assemblee dei cittadini, con la sua particolare facciata dalle fasce marmoree bianche, grigie e rosse. Proseguendo poi per le vie del centro storico l’antica piazza del Mercato del Grano, in cui dimora l’omonima basilica, realizzata su preesistenti resti romani e paleocristiani. Da qui arriveremo infine alle mura difensive della città, dove trionfa la PortaTorre, eretta a difesa della città. Un’ultima visione della città l’avremo passeggiando sulle rive del lago, dove incontriamo il Mausoleo Voltiano, in memoria di Alessandro Volta che nacque qui, e dove sono raccolti i suoi strumenti e cimeli di laboratorio.  Ma è ora di prendere la Funicolare Como-Brunate che ci regalerà un incantevole panorama sul Lago e sulle Alpi circostanti. Questa funicolare è stata costruita nel 1894 durante lo sviluppo industriale e turistico, e dal 1911 la trazione non è più a vapore ma elettrica. Arriveremo fino a Brunate, cittadina di appena 2 mila abitanti ribattezzata “Il Balcone delle Alpi” perché tra ville liberty e antiche case spuntano scorci panoramici vertiginosi che spaziano sulla Pianura Padana, sulle Alpi Occidentali e sull’Appennino. Il centro storico, situato a 715 metri di quota, è un’oasi di quiete e conserva antichi palazzi con portali di pietra e cortili nascosti, ville liberty circondate da splendidi parchi e belle chiesette come quella di Sant’Andrea, il santo patrono della città. Da qui partiremo per la “passeggiata delle Baite”, verso San Maurizio dove si trova il Faro Voltiano, un’alta torre ottagonale di 29 metri costruita nel 1927 sulla cima del Monte Tre Croci in occasione del centenario della morte di Alessandro Volta, inventore della pila elettrica; la scala a chiocciola al suo interno consente di raggiungere la piazzola sulla cima che ci regalerà una vista impagabile! Proseguiremo fino a località Cao, dove si trova il Santuario di Santa Rita, nonché il più piccolo d’Europa. Ed ora percorrendo una mulattiera che porta nel bosco inizieremo la vera e propria camminata che ci porterà verso alcune baite come Baita Carla, Bondella, Boletto dove potrete anche fermarvi per degustare piatti tipici. Pranzo libero. Ovviamente non mancheranno nemmeno gli spazio per un bel pic nic ! Ma via, perché abbiamo ancora un’oretta di cammino prima di raggiungere Monte Boletto…ed eccoci arrivati e ripagati della fatica da un meraviglioso panorama sul lago di Como. Dopo le foto d’obbligo ed un pochino di riposo torneremo sui nostri passi per giungere a Brunate e sempre in funicolare tornare a Como dove ci attenderà il nostro  bus per il viaggio di ritorno.

QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE € 45,00
            (minimo 35 partecipanti)

       LUNGHEZZA CAMMINATA DELLA BAITE  A/R CIRCA 14 KM.

La quota comprende:
- Viaggio in autopullman G.T.
- Funicolare A/R
- Accompagnatore
- Assicurazione di legge

La quota non comprende:
- I pasti e le bevande
- Ingressi a musei e monumenti
- Extra personali e quanto non indicato ne “la quota comprende”

Tags: 

data: 

Domenica, Giugno 12, 2022